INVESTIMENTI

Aastra Italia, leader nella comunicazione di impresa

AMC_Plus_190x149

Comunicazione di impresa, sistemi integrati e soluzioni di mobilità, con un occhio alla virtualizzazione e al settore cloud. Aastra Italia è leader nel settore delle nuove tecnologie a supporto del mondo della comunicazione.

Enel Lab premia le idee delle startup del settore energia

13EnelabPrem_1259Brand new ideas, a €250,000 funding, the chance of being awarded further €650,000 within a year: Enel Lab is an Enel’s laboratory to support young entrepreneurs, allowing them to develop their business. The seven winning technology and energy start-ups, six Italian and one Spanish, will be able to transform their ideas into success.

Un finanziamento di 250.000 euro, con la possibilità di ricevere ulteriori fondi fino a 650.000 euro a distanza di un anno: è questo il premio ricevuto dalle startup del settore tecnologia ed energia pulita che hanno vinto Enel Lab, il laboratorio d’impresa promosso da Enel. Le vincitrici sono sei aziende italiane e una spagnola.

Editoria online Made in Usa: svolta Yahoo e NY Times

newsroom

Il New York Times cambia la veste grafica e lancia il “native advertising”, la pubblicità nativa, ovvero apre ai contenuti editoriali sponsorizzati. Yahoo presenta due nuove testate online dedicate a food e tecnologia. Sono chiari segnali del fatto che l’editoria online americana sta cambiando pelle, con un occhio ai ricavi pubblicitari.

Fiat arriva al pieno controllo di Chrysler

Overview

Sergio Marchionne ha messo a segno la prima vittoria del 2014. Fiat ha ottenuto il pieno controllo di Chrysler Group nell’ambito di un accordo da 4,35 miliardi di dollari che consente al Lingotto di rilevare la quota del 41,5% in mano al Veba, il fondo pensione del sindacato United Auto Workers. La cifra valuta il colosso di Detroit a poco più di 10 miliardi di dollari, ovvero all’interno della forchetta tra 9 e 12 miliardi che le banche avevano suggerito per l’Ipo, che a questo punto sarà cancellata.

Società Usa, record di buyback e dividendi

h

Nonostante i problemi nell’aumentare il numero di clienti, le grandi aziende americane premono sull’acceleratore con operazioni sempre più massicce di buyback e aumento dei dividendi. Complessivamente nel terzo trimestre per riacquisto di titoli e dividendi sono stati pagati 128,2 miliardi di dollari, il massimo dal quarto trimestre 2007, come mostrano i dati di S&P Dow Jones Indices.

Apple alla conquista della Cina

Apple Store Shangai (2)

Apple marcia a passo di carica sul mercato cinese, dove la quota sul mercato degli smartphone è salita dal 3 al 12%. Merito in particolare delle vendite di iPhone, che potranno ora registrare un’impennata grazie all’accordo con China Mobile: dal 17 gennaio gli iPhone 5S e 5C saranno in vendita negli Apple Store e nei negozi della compagnia telefonica.

INVESTIMENTI
Bitcoin sì o no? Ai retailer piace, alle banche no

Bitcoin sì o no? Ai retailer piace, alle banche no

Tra i temi caldi del 2013 c’è stata la rapida ascesa di Bitcoin, la valuta digitale che sta diventando sempre più popolare, nonostante la fortissima volatilità. Se al mondo istituzionale non piace molto, soprattutto per il fatto che sfugge ai tradizionali controlli, il settore retail appare più possibilista e apre ai pagamenti con la moneta virtuale.
bitcoins_1020_large_verge_medium_landscape

Tra i temi caldi del 2013 c’è stata la rapida ascesa di Bitcoin, la valuta digitale che sta diventando sempre più popolare, nonostante la fortissima volatilità. Se al mondo istituzionale non piace molto, soprattutto per il fatto che sfugge ai tradizionali controlli, il settore retail appare più possibilista e apre ai pagamenti con la moneta virtuale.